Archivi tag: Unrae

Strategie per il futuro della mobilità in Italia: le transizioni in atto

L’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, ha presentato a Verona, nell’ambito dell’Automotive Dealer Day, la propria strategia per il futuro della mobilità nel nostro Paese. L’Associazione dei Costruttori esteri si è rivolta al Censis per uno studio a carattere socio-economico sulla transizione oggi in atto e al CNR per un’analisi delle emissioni delle autovetture.

L’Istituto Motori del CNR ha presentato una ricerca con la quale ha fatto chiarezza sull’evoluzione delle normative in materia di emissioni climalteranti e inquinanti, analizzando i possibili scenari che si verificherebbero con un significativo ricambio del parco circolante.
Dalla ricerca è emerso che le tecnologie motoristiche in sviluppo saranno in grado di proiettare i motori convenzionali ad un livello di inquinamento praticamente trascurabile nel prossimo decennio e che il motore a combustione interna resta uno strumento strategico al fine di una efficace transizione verso una mobilità “CO2 Neutral” per i paesi europei.

Il numero complessivo degli “spostamenti” si è ridotto di circa il 20% rispetto al 2008, però è aumentata la “popolazione mobile”, ossia coloro che almeno una volta al giorno si spostano sul territorio. Dopo il picco negativo toccato nel 2012, quando la quota di persone che aveva effettuato spostamenti in un giorno feriale si era attestata al 75,1%, si è assistito ad una progressiva ripresa che ha toccato l’83,6% nel 2016. Il tasso di mobilità cresce significativamente soprattutto all’interno dei grandi comuni.

Rimane forte l’interesse per il “bene auto” testimoniato non solo dall’accresciuto volume di immatricolazioni (1.970mila nel 2017), ma anche dal consistente volume di trasferimenti di vetture usate (2,7 milioni nel 2016). D’altra parte il 65,3% degli spostamenti avvengono oggi in auto (erano il 63,8% nel 2008) e i lavoratori italiani si spostano prevalentemente in auto (68,9% degli occupati a cui si aggiunge un ulteriore 5,7% che usa l’auto in veste di passeggeri).

L’economia italiana lascia presagire che il tasso di mobilità continuerà a progredire nei prossimi anni e l’auto continuerà a svolgere un ruolo centrale:

  • Si evolve la normativa di riferimento: le strategie europee tendono a prevedere obiettivi sempre più ambiziosi sui fronti emissivi dei veicoli tradizionali (benzina e gasolio), e a favorire la penetrazione sul mercato di veicoli a propulsione innovativa come l’elettricità, l’ibrido, l’idrogeno, i biocarburanti, e il gas nelle sue diverse accezioni (Gnc, Gnl, Gtl, Gpl).
  • Si evolve l’offerta di autoveicoli che diventano:
    – sempre più integrati e “dialoganti” con sistemi, piattaforme, infrastrutture ad essi esterni. Il range di possibilità evolutive interessa il comfort, la sicurezza, l’ottimizzazione degli usi, la riduzione della congestione urbana;
    – sempre meno impattanti sul fronte emissivo, includendo le opzioni “low o zero emission” nelle loro diverse possibili declinazioni;
    – sempre più condivisibili nell’uso, affiancando al tradizionale possesso la possibilità di utilizzo in time-sharing.
  • Si evolve la domanda di autoveicoli chiedendo performance avanzate anche sui fronti della sicurezza e della sostenibilità ambientale. L’Italia è dentro questo processo risultando ai vertici in Europa per immatricolazione di veicoli ad “alimentazione non tradizionale”. Sommando le vetture ibride, a GPL, metano ed elettriche si arriva all’11,7% dell’immatricolato 2017. Gli italiani che dichiarano un forte interesse per le auto ibride ed elettriche sono il 65,1% della popolazione (sotto i 34 anni di età questa quota sale al 78,3%).
  • Si evolvono le forme di utilizzo e il possesso di un’auto è sempre meno una condizione indispensabile per poterla usare. La quota di immatricolazioni a noleggio sfiora ormai il 22% del totale. Cresce rapidamente il car sharing (1.080.000 iscritti e 6.270.000 noleggi nel 2016), ma soprattutto cresce la domanda potenziale verso questa modalità di accesso: il 38,5% degli italiani si dichiarano “interessati” (55,8% tra i minori di 34 anni d’età).

Cresce ancora il mercato automobilistico italiano: +3,4% a gennaio 2018

Anche grazie anche ad un giorno lavorativo in più, il primo mese del 2018 del mercato automobilistico italiano fa segnare una piccola crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo quanto diffuso nei giorni scorsi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, il mese di gennaio ha fatto registrare 177.822 immatricolazioni di auto nuove, che equivalgono a una crescita del 3,4% rispetto alle 172.034 di gennaio 2017, quando l’aumento sull’anno precedente era stato a doppia cifra (+10%).

Continua la lettura di Cresce ancora il mercato automobilistico italiano: +3,4% a gennaio 2018

Mercato automobilistico italiano in gran forma anche a maggio; +27,3%!

Anche nel mese di maggio 2016, il mercato automobilistico italiano, anche grazie a due giorni lavorativi in più, torna a segnare una crescita superiore al 20% rispetto allo scorso anno. Le autovetture vendute nello scorso mese, infatti, secondo i dati diffusi nei giorni scorsi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sono il 27,3% in più rispetto a quelle vendute a maggio 2015: precisamente 187.631 automobili immatricolate contro le 147.405 di dodici mesi fa, vale a dire più di 40mila unità di differenza! Per trovare un risultato di simile entità occorre tornare indietro di 7 anni, precisamente a maggio 2009 quando vennero vendute 189.871 autovetture. Continua la lettura di Mercato automobilistico italiano in gran forma anche a maggio; +27,3%!

UNRAE ha assegnato le borse di studio con tesi sul marketing auto

Nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci, svoltasi lo scorso 6 aprile a Roma, UNRAE (Associazione che riunisce le case automobilistiche estere presente sul mercato italiano) ha consegnato le 8 Borse di Studio per le migliori tesi nel marketing automobilistico ai vincitori della 15^ edizione dell’iniziativa. Continua la lettura di UNRAE ha assegnato le borse di studio con tesi sul marketing auto

Estate da urlo per il mercato automobilistico europeo

I mesi di luglio ed agosto hanno dato un importante contributo al grande risultato ottenuto dal mercato automobilistico europeo nei primi otto mesi del 2015 grazie, in modo particolare, ai risultati dei 5 “major markets” (Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna). Così, da gennaio ad agosto di quest’anno, le immatricolazioni nei 28 stati dell’Unione Europea e nei 4 stati dell’EFTA (Islanda, Lichtenstein, Norvegia e Svizzera) hanno raggiunto quota 9.382.180, vale a dire 746.000 (8,6%) in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno in cui furono immatricolati 8.636.086 veicoli. Si tratta del ventiquattresimo mese di crescita consecutiva. Continua la lettura di Estate da urlo per il mercato automobilistico europeo

Mercato autovetture: +10,8% ad agosto 2015

Continua il momento positivo del mercato dell’automobile che ad agosto 2015, con 59.203 immatricolazioni, segna un +10,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno quando le vetture vendute erano state 53.505. Un dato positivo che, tuttavia, è in calo rispetto ai mesi scorsi visto che nei primi sette mesi del 2015 l’aumento rispetto al 2014 era stato del 15%. Ad agosto dunque ci si aspettava qualcosa in più anche in considerazione della presenza di un giorno lavorativo in più rispetto al 2014. I dati sono stati rilasciati, come consuetudine, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Continua la lettura di Mercato autovetture: +10,8% ad agosto 2015

Dopo 7 anni il mercato dell’auto torna positivo

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha diffuso i dati del mercato delle autovetture dell’anno che si è appena concluso. Per la prima volta, da sette anni a questa parte, il dato vede un incremento rispetto all’anno precedente. Le autovetture complessivamente vendute nel 2014 sono infatti state 1.359.616, in crescita del 4,2% sulle 1.304.648 dello scorso anno. Anche il mese di dicembre 2014 ha contribuito a tale risultato grazie alle 91.518 vetture vendute, ovvero il 2,4% in più rispetto alle 89.415 auto vendute nello stesso
periodo del 2013. Continua la lettura di Dopo 7 anni il mercato dell’auto torna positivo

Assegnate le borse di studio UNRAE per il marketing automobilistico

Trattasi ormai di un appuntamento fortemente consolidato quello dell’assegnazione da parte di UNRAE (Associazione delle Case automobilistiche estere) delle borse di studio agli studenti maggiormente meritevoli in ambito automobilistico. Continua la lettura di Assegnate le borse di studio UNRAE per il marketing automobilistico